Tentano furto in villa ma c’era il proprietario

Due malviventi in fuga in via Molino Mosca dopo essersi imbattuti nel figlio dei padroni di casa. Sul posto la polizia per le indagini

Avevano visto una villa isolata in zona Molino Mosca a Candelara. Il tempo di avvicinarsi, guardare se ci fossero cani da guardia, ed entrare nella casa forzando la porta con un cacciavite. Tutte procedure svolte ieri mattina da due malviventi che si muovevano con un cappellino in testa e una sorta di calzamaglia in faccia. Ma il problema, per loro, è stato che una volta entrati in casa facendo un certo rumore, hanno attirato l’attenzione del figlio dei proprietari che si trovava al piano di sopra dell’abitazione, in camera sua. Il giovane si è affacciato per guardare al piano di sotto, ed ha incrociato lo sguardo dei due malviventi che a quel punto, una volta scoperti, hanno preferito battere in ritirata piuttosto che rimanere in casa ed affrontare il giovane, il quale comunque aveva già afferrato il cellulare per chiamare il 113. Cosa che ha fatto comunque immediatamente, facendo accorrere sul posto una pattuglia della volante di polizia. Gli agenti hanno appurato che i due ladri avevano forzato con una certa facilità la porta d’ingresso pensando di non trovare nessuno in casa perché l’avevano vista pressocchè chiusa. Invece si sbagliavano e per una volta, il padrone di casa ha avuto la meglio.

Non è chiaro se l’abitazione avesse in funzione un sistema antifurto o se ci siano telecamere fisse di sorveglianza. Potrebbero tornare utili per l’identificazione dei malviventi

Fonte: Il Resto del Carlino https://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/tentano-furto-in-villa-ma-cera-il-proprietario-1.6359865

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *