Suona il campanello e tenta un furto ma è la casa di un poliziotto

È successo venerdì a Carpenedo. L’agente ha allertato i colleghi delle Volanti che lo hanno arrestato per furto e ricettazione. Il giudice ha anche disposto la sospensione del reddito di cittadinanza che percepiva

Un uomo di orgini serbe è stato arrestato a Carpenedo venerdì pomeriggio. È stato sorpreso da un agente fuori servizio mentre tentava di introdursi a casa di un’anziana donna dicendo di dover consegnare delle notifiche.

Pochi secondi prima l’uomo aveva suonato proprio al campanello dell’agente, per poi scusarsi e dire che si era sbagliato. Il poliziotto fuori servizio, insospettito dalla situazione, si è qualificato e ha provato a identificare il soggetto. Alle risposte evasive di quest’ultimo e al rifiuto di declinare le generalità o mostrare un documento, l’agente ha deciso di richiedere l’intervento dei colleghi delle Volanti, che hanno perquisito l’uomo e il suo veicolo trovando numerosi oggetti in oro, scontrini di compro-oro, un pc, denaro e altri oggetti sui quali sono in corso accertamenti. Gli agenti hanno anche raccolto la testimonianza di una vicina che denunciava che poco prima la stessa persona, con una scusa, si era introdotto in casa sua e le aveva sottratto un orologio, poi ritrovato tra gli oggetti dell’uomo. È quindi partito l’arresto per furto e ricettazione. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto i domiciliari e la sospensione del reddito di cittadinanza.

Nella notte tra il 3 e il 4 giugno, invece, le Volanti della questura di Venezia sono intervenute a Marghera all’Ulss 3 per la segnalazione di un uomo che stava cercando di introdursi all’interno dell’edificio, scavalcando il cancello e forzando una delle porte di ingresso della struttura. Gli equipaggi sono accorsi sul posto e hanno colto l’uomo, trentacinquenne cittadino italiano, nell’atto di arrampicarsi al cancello. Immediato il suo tentativo di fuga. Poi, raggiunto dai poliziotti, ha tentato di resistere e divincolarsi, usando contro i poliziotti un taglierino. Il 35enne è stato arrestato per tentata rapina impropria; l’arresto è stato convalidato ieri mattina e l’uomo è finito ai domiciliari.

Fonte: Venezia Today https://www.veneziatoday.it/zone/mestre/tentato-furto-casa-poliziotto-carpenedo-arresto.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *