Rubano nell’auto le chiavi della villa a Moncalieri per ripulirla. Ma il sistema d’allarme “avvisa” il proprietario

Arrestati dai carabinieri

Prima sono andati nelle vicinanze di un ristorante, cercando un’auto da “controllare”. Una volta individuata, hanno sforzato il nottolino ed hanno provato a cercare le chiavi di casa del proprietario. Che, spesso e volentieri, vengono proprio lasciate nel vano portaoggetti.

A quel punto, nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 23 maggio 2021, attorno alle 17.30, una banda di ladri si è poi diretta a Moncalieri dove hanno compiuto un furto in villa. 

Un colpo che, con probabilità, è stato studiato a tavolino. Ma i ladri non hanno fatto i conti con un dettaglio: il sistema di videosorveglianza che ha allertato il proprietario di casa sul telefono cellulare, trasmettendo in tempo reale le immagini all’interno della villa.

Il proprietario ha subito chiamato i carabinieri. I militari hanno braccato il “palo” mentre era ancora seduto in auto. I due complici, invece, sono stati bloccati mentre stavano uscendo dall’immobile, scavalcando la recinzione.

In manette sono finiti un pregiudicato classe 1969 di Torino; il figlio, classe 1993, anche lui residente a Torino e anche lui pregiudicato; e un genovese classe 2000. 

I carabinieri hanno recuperato diversi monili in oro e denaro, restituiti ai legittimi proprietari. Inoltre, all’interno di uno scomparto ricavato nel cruscotto dell’auto dei ladri, sono stati rinvenuti arnesi da scasso, passamontagna e radio trasmittenti portatili.

I tre ora si trovano in carcere. 

Fonte: Torino Today https://www.torinotoday.it/cronaca/Arresto-ladri-villa-Moncalieri.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *