Preso il ladro dei carrelli della spesa: in garage ne aveva più di venti

Appostamento dopo la segnalazione del direttore del centro commerciale alla polizia municipale. Il cinquantenne aveva preso l’abitudine di portarseli a casa senza neppure la scusa della spesa

di MASSIMO MERLUZZI

Santo Stefano Magra (La Spezia), 20 maggio 2021 – Deve aver male interpretato l’utilizzo dei carrelli a disposizione dei clienti del supermercato, pensando che la moneta inserita equivalesse all’acquisto e consentisse di portarseli direttamente a casa dopo aver fatto la spesa. Ma in realtà non funziona proprio così e infatti il cinquantenne santostefanese rischia una pesante sanzione per furto. E’ stato pizzicato dalla polizia locale e nel garage della sua abitazione gli sono stati trovati ben allineati 21 carrelli di proprietà del supermercato Conad del centro commerciale La Fabbrica.

L’uomo è stato denunciato per furto e la refurtiva è stata riconsegnata grazie a una insolita staffetta sulla Cisa di carrelli “guidati” dai volontari e dal direttore del centro commerciale, sotto gli occhi sorpresi degli automobilisti. L’indagine della polizia municipale di Santo Stefano Magra coordinata dal comandante Maurizio Perroni e dal vice Andrea Prassini è scattata quando il direttore del supermercato ha notato la graduale diminuzione del numero dei carrelli posizionati all’esterno della struttura, in particolare nel parcheggio al piano superiore.https://f0654c38f2a2cbba59129dcff5fe2104.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-38/html/container.html?n=0

Il responsabile ha quindi sporto denuncia per furto avviando le indagini degli agenti della municipale. La pazienza li ha premiati e infatti è bastato un appostamento per vedere l’uomo, L.P. 56 anni residente poco lontano dal centro commerciale, inserire la moneta, slegare il “mezzo” dall’apposita catenella e dirigersi verso casa senza neppure passare a fare la spesa. E’ stato sufficiente andare a bussare alla porta di casa per scoprire uno spettacolo davvero insolito. All’interno del suo garage infatti aveva sistemato ben 21 carrelli utilizzati come contenitori di attrezzi e altro materiale.

Un furto che, conti alla mano, supera i 7mila euro. Ma oltre al costo da sostenere per eventualmente acquistare nuovi modelli sostitutivi dei tanti rubati il centro commerciale ha comunque patito un disagio e così la clientela. L’esempio, come qualche volta accade, è stato però di aiuto anche per qualche altro distratto che dopo gli acquisti aveva proseguito la camminata verso casa spingendo il contenitore a rotelle. Infatti dopo aver notato il torpedone di carrelli riprendere la strada del “parcheggio” e ascoltato le voci che giravano in paese magicamente sono rispuntati altri carrelli spariti nel tempo. Intanto l’autore del furto è stato denunciato per furto e rischia così una multa fino a 516 euro.

Fonte: La Nazione https://www.lanazione.it/sarzana/cronaca/furto-carrelli-spesa-conad-1.6382585

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *