Le vostre segnalazioni: furti d’auto a Piacenza

Il nostro sito è realizzato e continuamente aggiornato da una squadra di volontari il cui scopo è quello di aiutare le persone a difendersi dai furti. Purtroppo però non sempre si riescono ad evitare questi eventi, ed è per questo che vi invitiamo a segnalarci i furti che avete subito, in modo da poter renderci utili, ove possibile, anche nel reagire a queste esperienze.

Una nostra lettrice residente a Piacenza da molti anni ci ha segnalato di aver subito il furto della propria Mercedes. Il fatto è accaduto diverso tempo fa, ma, ad oggi, dell’auto ancora nessuna traccia.

“È una situazione davvero pesante – ci scrive – perché a Piacenza si verificano davvero tanti furti di automobili, che spesso cadono nel silenzio e nell’indifferenza”. La protagonista della storia, infatti, racconta che, non solo la macchina difficilmente viene restituita ai legittimi proprietari, ma molte volte i furti non arrivano nemmeno agli onori della cronaca. Pare che, spesso, non ne parlino nemmeno i giornali locali.

È di pochi giorni fa un episodio che la lettrice aggiunge al proprio racconto: un balordo, a bordo di un’auto rubata, ha perso il controllo, colpendo prima un’altra auto su cui viaggiava una famiglia, e poi il guardrail. Il fatto dimostra come, il fenomeno delle auto rubate, costituisca anche un pericolo per l’incolumità dei cittadini di Piacenza. Purtroppo non sappiamo quali siano le condizioni della famiglia dell’auto colpita, ma ci auguriamo che i suoi componenti non abbiano subito danni e godano di ottima salute.

Pubblichiamo la storia nella speranza che il passaparola possa aiutare la nostra amica a ritrovare la propria auto, ed invitiamo tutti a prestare attenzione e condividere con noi la propria esperienza. Quanti sono, tra coloro che ci leggono, i residenti a Piacenza in grado di fornire ulteriori dettagli della storia? E quanti hanno subito un furto d’auto?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *