Furti in casa nel Brindisino tra fine marzo e metà aprile: tre arresti a Bari. Almeno otto i colpi messi a segno

A volto scoperto e con mascherina chirurgica avrebbero commesso una serie di furti in abitazioni, almeno otto, in provincia di Brindisi: per questo tre persone sono state raggiunte oggi a Bari da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Brindisi, Maurizio Saso, su richiesta del pm Alfredo Manca.

Secondo quanto ricostruito, i furti sarebbero stati commessi tra il 29 marzo e il 17 aprile scorso: periodo in cui erano in vigore restrizioni per il Covid. I tre avrebbero utilizzato sempre una Fiat Bravo la cui targa è risultata in alcuni casi alterata.

I fatti si sono verificati a Montalbano di Fasano, Cisternino, Carovigno, San Vito dei Normanni, San Pietro Vernotico e Latiano. I tre erano stati arrestati in flagranza dopo un inseguimento con i carabinieri. Oggi sono stati attribuiti loro anche i furti in abitazione.

Fonte: Telebari https://www.telebari.it/cronaca/58541-furti-in-casa-nel-brindisino-tra-fine-marzo-e-meta-aprile-tre-arresti-a-bari-almeno-otto-i-colpi-messi-a-segno.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *