Evade dai domiciliari e va a rubare in una casa: finisce in carcere

Si tratta di un 26enne di Ostuni. Nei guai anche un complice, un 48enne. Refurtiva trovata e restituita

OSTUNI – Ai domiciliari ruba in un’abitazione. Nuovi guai per un 26enne di Ostuni, S.A. con precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, già sottoposto alla detenzione domiciliare. E’ accusato di furto aggravato in abitazione, ricettazione, evasione dalla detenzione domiciliare ed inosservanza alle relative prescrizioni imposte per la misura alternativa. Denunciato per furto aggravato anche un 48enne sempre di Ostuni, S.F.. Per il 26enne, inoltre, il magistrato di Sorveglianza ha sospeso la misura ed emesso ordinanza di sospensione del beneficio penitenziario, disponendo il contestuale accompagnamento presso la casa circondariale di Brindisi.Gli agenti del commissariato di polizia di Ostuni si sono messi a lavoro subito dopo aver ricevuto la denuncia di furto da parte della vittima. Durante la fase di esecuzione dell’ordinanza, la meticolosa e puntuale attività di controllo degli agenti ha permesso di recuperare all’interno dell’abitazione dell’arrestato parte della refurtiva oggetto di denuncia da parte della vittima. Nello specifico: un televisore e diversi elettrodomestici da cucina. Tali apparecchiature sono state successivamente riconosciute come proprie dal denunciante.

L’immediata denuncia della vittima e la pronta risposta della Polizia di Stato hanno determinato il successo dell’attività, che si inserisce nell’ambito di una strategia di intensificazione del controllo del territorio mirata alla prevenzione e repressione dei reati in generale e predatori in particolare.

Fonte: Brindisi Report https://www.brindisireport.it/cronaca/furto-abitazione-durante-domiciliari-arresto-denuncia.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *