Due ladri sfondano la porta a colpi di mazza e tombino: sorpresi dai carabinieri e arrestati

Grazie alla segnalazione di un vicino sono stati trovati con le mani nel sacco, mentre rovistavano nei cassetti. Avevano già in mano gioielli e un crocifisso placcato in oro

Con una mazza di metallo e un tombino di scolo hanno sfondato la porta di ingresso di un’abitazione: i carabinieri li hanno sorpresi mentre rovistavano alla ricerca di gioielli.

Il fatto

Nel pomeriggio di mercoledì 28 aprile un uomo ha sentito dei rumori molto forti provenire da una casa vicino la sua in via Giolitti a Padova. Allarmato, ha chiamato i carabinieri che al loro arrivo hanno visto la porta d’ingresso sfondata. Con circospezione si sono spinti all’interno dove due clochard di 50 anni stavano rovistando tra i cassetti. In mano avevano già alcuni gioielli, un crocifisso placcato in oro e un portachiavi. Arrestati per tentato furto aggravato, hanno spiegato di essere entrati buttando giù la porta d’ingresso con violenza grazie a una mazza in metallo e a un tombino.

Fonte: Padova Oggi https://www.padovaoggi.it/cronaca/furto-arresto-abitazione-crocifisso-oro-padova-29-aprile-2021.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *