Convince le figlie minorenni a rubare in un grande magazzino, poi finge di non conoscerle

Sul posto è intervenuta la polizia. La donna, che si era allontanata quando ha visto che le due giovani veniva fermate dall’addetto alla vigilanza, è stata denunciata

Non solo ha convinto le due figlie minorenni a rubare all’interno di un grande magazzino, ma ha anche finto di non conoscerle. È successo mercoledì 5 maggio in val Bisagno.

La donna, dopo aver consegnato alle due ragazze alcuni oggetti fra cui creme solari, un depilatore e una piastra per capelli, del valore totale di 160 euro, si è diretta alla cassa per pagare alcuni oggetti di poco valore.

Nel frattempo l’addetto alla vigilanza in servizio presso il punto vendita Risparmio casa ha fermato le due giovani. Notata la scena, la madre delle due si è allontanata mentre sul posto interveniva la polizia. La donna è stata poi rintracciata e ha quel punto ha negato di conoscere le due ragazze.

Alla fine la verità è venuta a galla e così la donna, un’italiana, è stata denunciata per il reato di furto.

Fonte: Genova Today https://www.genovatoday.it/cronaca/furto-risparmio-casa-denuncia.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *