Cattolica, appena scarcerato evade dai domiciliari e si dà a furti e rapine

Era uscito dal carcere di Rimini da appena una settimana un ventunenne pluripregiudicato, posto quindi in regime di arresti domiciliari a Cattolica. Ma quando ieri pomeriggio Carabinieri hanno bussato alla sua porta per controllare che se ne restasse in casa non hanno trovato nessuno.

Invece M.N. è stato rintracciato poco dopo nella zona del parco della Pace da una pattuglia della Polizia locale. Sopraggiunti anche i Carabinieri, hanno dato man forte ai vigili cui il giovane stava anche opponendo resistenza.

In caserma si è appurato che sempre ieri intorno alle ore 16, nel centro di Cattolica, il 21enne  aveva rapinato – minacciandolo di botte – un finto Rolex ad un giovane del luogo. Successivamente, resosi conto dello scarso valore del bottino, il rapinatore era entrato in un bar della zona e dopo aver distratto il cassiere con un’ordinazione, aveva trafugato l’incasso di 80 euro, dandosela poi a gambe.

Nella serata, inoltre, un altro uomo del luogo si è presentato presso la Tenenza per denunciare che nello stesso pomeriggio, un ragazzo lo aveva assalito alle spalle e gli aveva portato via il telefono cellulare, recuperato poi quasi subito al termine di un breve inseguimento. Durante la denuncia, l’uomo ha riconosciuto M.N. come l’autore del furto subito.

Una sfilza di reati commessi in un brevissimo lasso di tempo che è costata a M.N. un nuovo arresto con le accuse di evasione, rapina, furto e resistenza a Pubblico Ufficiale. Per lui si sono riaperte le porte del carcere di Rimini, dove è stato condotto come da disposizioni del PM di turno.

Fonte: Chiamami Città https://www.chiamamicitta.it/cattolica-appena-scarcerato-evade-dai-domiciliari-e-si-da-a-furti-e-rapine/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *