Furto in casa del consigliere regionale Pieroni.

9Feb - by MaiPiuFurti - 0 - In Furto Casa

Furto in casa del consigliere regionale Pieroni.

Malviventi messi in fuga dall’arrivo del figlio dell’ex presidente della Provincia: stanze a soqquadro, spariti oggetti d’oro

PONTEDERA. Da alcune settimane i ladri sono tornati a colpire sulle colline, nella zona tra i Fabbri e Treggiaia. Furti messi a segno nelle case e anche sulle auto, come è capitato a una dottoressa dell’ospedale Lotti di Pontedera che era andata ad accompagnare all’asilo la figlia.

L’altro pomeriggio i malviventi sono entrati anche nella casa del consigliere regionale, Andrea Pieroni. Una sgradita esperienza per l’ex presidente della Provincia e per la sua famiglia.

Probabilmente è stato il figlio, che è tornato a casa poco prima delle 20, a mettere in fuga gli autori del furto. Quando hanno sentito il rumore dell’auto del giovane si sono dati alla fuga e questo potrebbe avere aiutato a limitare il conto dei danni.

Il furto è avvenuto tra le 18.45 e le 19.45 di sabato. Quando la famiglia è rientrata in casa ha trovato tutto sottosopra.

Una sensazione difficile da dimenticare. Solo che l’ha vissuta può capire fino in fondo quanta ansia resti dopo avere avuto a che fare con i malviventi. La notizia del furto si è subito diffusa nella piccola comunità e tra i cittadini che abitano lungo la strada provinciale delle Colline per Legoli, sia a Treggiaia.

In questa zona, forse perché è vicina a numerose vie di fuga, periodicamente si verificano furti nelle abitazioni. Tant’è che gli abitanti hanno creato anche una chat su Whatsapp utilizzata per il controllo di vicinato, utilizzata anche per le segnalazioni di persone o mezzi sospetti, e hanno inoltrato all’amministrazione comunale la richiesta per l’installazione di alcune telecamere. Davanti a casa del consigliere regionale Pieroni è stata vista la pattuglia dei carabinieri, intervenuta per il sopralluogo. E questo ha contribuito a fare circolare la notizia della presenza dei ladri nelle case della frazione di Pontedera. I carabinieri sono riusciti anche a ricostruire da dove sono passati i ladri. Sono state trovate impronte sul retro della palazzina e questo fa pensare che abbiano attraversato i campi per poi avvicinarsi all’abitato.

Da quanto è stato possibile sapere, da casa della famiglia Pieroni sono spariti alcuni oggetti d’oro per un valore che ancora non è stato quantificato.

I carabinieri della compagnia di Pontedera hanno aumentato i controlli proprio per cercare di arginare questo fenomeno.

Originale :

Furto in casa del consigliere regionale Pieroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *