Da Giugliano ad Alessandria, il cane Jeff rubato con l’auto torna a casa

4Feb - by MaiPiuFurti - 0 - In Furto Auto

Da Giugliano ad Alessandria, il cane Jeff rubato con l’auto torna a casa

Da Giugliano ad Alessandria, e non si è trattato di un viaggio della speranza bensì dei chilometri che ha percorso un cane in compagnia di un ladro in auto. Jeff è il nome del protagonista, suo malgrado, di questa storia. Il piccolo meticcio domenica era in auto con il suo padrone. Jeff lo attendeva nel veicolo parcheggiato ma sono bastati pochi istanti, il tempo di fare un acquisto in salumeria, che l’auto è stata rubata. Un balordo si è intrufolato all’interno e si è dato alla fuga. In auto però c’era anche Jeff. Ecco che da lì è scattato l’allarme dei proprietari, Marina e il suo papà: denuncia ai carabinieri, post sui social per ritrovare il cucciolo. La preoccupazione era che il malvivente lo potesse abbandonare.

Ore di apprensione fino a che lunedì Marina e il padre non ricevono delle telefonate, prima dai carabinieri di Albizzate, in provincia di Varese, poi dalla polizia stradale di Alessandria Ovest. Il ladro è stato fermato proprio da loro in un controllo ordinario notturno. Tramite tutte le verifiche del caso, i caschi bianchi hanno subito capito che il veicolo era rubato e che il conducente poteva essere il ladro. Subito però è balzata agli occhi degli agenti la presenza del cane all’interno. Da lì la telefonata in piena notte a Marina: «È sua l’auto rubata con all’interno un cane? L’abbiamo ritrovata». Sino all’alba la municipale si è presa cura di Jeff: hanno chiamato un’ambulanza veterinaria per controllare le sue condizioni, lo hanno coccolato e preso in custodia sino all’arrivo questa mattina ad Alessandria del padrone. Lì l’esplosione di gioia del cagnolino.

Il malvivente probabile che avrà tentato di disfarsi dell’animale domestico. Ma Jeff non sarà sceso dall’auto perché quello è il suo “luogo sicuro”, dove abitualmente viaggia con il suo padrone ed evidentemente aspettava solo di rivederlo.

«Voglio ringraziare tutti coloro che si sono interessati a questa storia – dice Marina -, chi ci ha aiutato con delle segnalazioni, chi ha condiviso il post, c’è stato un impegno collettivo della comunità social che ti sorprende sempre. Ma soprattutto voglio ringraziare la polizia stradale di Alessandria Ovest che ha fatto un lavoro straordinario. Mi hanno aggiornato passo passo per tutta la notte di cosa accadeva a Jeff, rassicurandomi che stesse bene. Una agente, in particolare, si è presa cura di un cane che non sapeva a chi appartenesse, che reazioni potesse avere, lo ha fatto sorprendendo ogni aspettativa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *